skip to Main Content
Trovare L’amore: Un Percorso Irto Di Ostacoli

Trovare l’amore: un percorso irto di ostacoli

Probabilmente anche tu, almeno una volta nella tua vita, ti sarai chiesto: “Perché è così difficile trovare il vero amore?”. Quella che potrebbe sembrare una domanda di natura “marzulliana”, dunque in apparenza priva di risposta, è in realtà un interrogativo concreto al quale è semplicemente difficilissimo rispondere, sebbene sia comunque possibile.

Ci sono letteralmente miliardi di persone che vivono sul Pianeta Terra, quindi perché mai proprio tu non dovresti essere in grado di trovare una persona da sopportare, e che sappia sopportarti per quello che sei?

Il vero problema è un altro: spesso gli uomini si fanno distrarre dall’ideale della donna perfetta, super sexy, simpatica, seria e anche divertente. Una persona che possa definirsi speciale, però, esula da questo identikit e reca con sé tante altre caratteristiche spesso sottovalutate.

Trovare l’anima gemella: una questione di scelte di vita

Il percorso verso il vero amore è sempre irto di ostacoli: questa è una verità universale, che vale per chiunque. E allora ti starai chiedendo: perché tantissimi uomini sembrano essere al settimo cielo anche senza il vero amore?

La risposta, in questo caso, è facile: costoro semplicemente non lo cercano, perché amano saltellare da un letto all’altro senza avere alcun tipo di vincolo o legame. È una questione di scelte di vita: ci sono gli uomini che cercano di rimanere scapoli ad aeternum, e ci sono quelli che – superata la fase di “caccia” – cominciano a sentire la mancanza di un rapporto stabile e sincero.

È qui che viene scoperchiato il famoso vaso di Pandora, ed è qui che l’animo umano soffre quando non trova l’altra metà della mela.

Pesano anche le difficoltà d’approccio e la timidezza

Cercare un partner per intrattenere una relazione seria, passa inevitabilmente da una fase di conoscenza: fase che risulta impossibile senza il necessario primo approccio. Le persone timide e introverse faticano proprio in questo momento: se fai parte di questo insieme, puoi leggere la nostra guida su come approcciare un’estranea attraente , per superare questo iniziale blocco.

Alle volte, imparare a dire “ciao” ad un’emerita sconosciuta è uno step indispensabile per poter cominciare a vivere una prospettiva votata alla creazione di una coppia.

Trovare l’amore è difficile? Meglio che sia così

Quando ti fai prendere dalle paranoie, chiedendoti perché mai debba essere così difficile trovare il vero amore ( qui trovate un sito di incontri specializzato per trovare l’amore online), devi pensare ad una cosa: questa difficoltà non è un male, ma un bene. Tutti vorremmo che fosse più facile percorrere questa strada ma, se lo fosse, ci perderemmo tantissime opportunità per crescere come persone, e per rinforzare il nostro bagaglio di esperienze sentimentali.

Il crepacuore e le delusioni, infatti, sanno come renderti più forte e soprattutto sanno come abituarti al dolore: vedila dunque come una questione di allenamento. Poi, diventare forte significherà prendere coscienza della tua autostima e del tuo valore: se ancora non sai come funziona, considera che una donna che vale cerca sempre un uomo che sa di valere.

La pratica è un male necessario per migliorarsi

Per essere accettato da una donna che ti piace davvero, prima dovrai essere stato respinto dalle altre: hai bisogno di pratica e di esercizio per poter gestire i delicati equilibri del corteggiamento, e questa pratica non la impari leggendo i libri, ma provandoci in prima persona. Questo significa che non devi dispiacerti più di tanto, se una donna ti calpesta il cuore con i tacchi: vedila pur sempre come un’esperienza, utile per crescere e per accrescere la tua autostima, migliorandoti e foderando d’acciaio il tuo muscolo cardiaco.

Ogni trauma ha un suo perché: ogni esperienza di vita serve per prepararti alle difficoltà della fase successiva. Lo stesso accade con le relazioni: se getti ora la spugna, come ti comporterai quando dovrai affrontare vere sfide come la paternità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top